I bagni ecologici di Santa Marta

gennaio 21st, 2017

Ecco alcune foto che documentano la realizzazione dei nuovi bagni ecologici a Santa Marta, realizzati con il progetto “Compost(H)emos”, finanziato con l’8 per mille della Chiesa Valdese

posa in opera adobe

I bagni sono quasi terminati

I bagni sono quasi terminati

Il punto sul progetto Compost(H)emos

gennaio 21st, 2017

Con il ritorno di Camilla pochi giorni prima del Natale 2016, il progetto Compost(H)emos è giunto alla fase conclusiva, avendo realizzato quasi completamente i suoi obiettivi. Il nuovo gruppo di 3 bagni ecologici, destinato al complesso scolastico è stato realizzato, anche se mancano ancora alcuni lavori di rifinitura. Oltre a ridurre l’inquinamento delle acque, produrrà compost per l’invernadero. Inoltre, nei mesi scorsi sono stati coinvolti studenti e docenti in un’attività di sensibilizzazione sull’uso dei bagni e sulle problematiche della sostenibilità ambientale. Camilla ha fatto un ottimo lavoro; la missione invernale 2017, che partirà il 6 febbraio, avrà anche il compito di concludere il progetto e verificare le esigenze attuali della comunità.

Si conclude favorevolmente la vicenda della miniera di El Dorado

novembre 6th, 2016

Ecco il comunicato del CISPES (Committee in Solidarity with the People of El Salvador), che annuncia la conclusione della vicenda della miniera di El Dorado, contro cui tutto il movimento ambientalista del Salvador si era mobilitato. La miniera non si farà e la multinazionale che la proponeva non otterrà alcun risarcimento.

On October 14, the International Centre for the Settlement of Investment Disputes (ICSID) delivered its ruling in the case of Pacific Rim Mining Company’s $250 million lawsuit against the government of El Salvador. The tribunal determined that the mining company’s case was without merit and thus that the government of El Salvador does not have to pay any of the damages sought.

Ricordiamo che 4 attivisti anti-miniera (Marcelo Rivera, Dora Alicia Sorto Recinos, Ramiro Rivera e Juan Francisco Durán Ayala) sono stati assassinati per la loro opposizione ad un progetto che avrebbe causato gravissimi danni all’ambiente.

Compost(H)emos

novembre 6th, 2016

Il progetto Compost(H)emos, proposto da Psicologi nel Mondo-Torino e finanziato dall’8X1000 della Chiesa Valdese, prevede la costruzione di una serie di compost toilets per il complesso scolastico di Santa Marta. Queste sono destinate a diminuire l’inquinamento e a produrre compost per usi agricoli. Da 5 settimane Camilla Falchetti, architetto, ha iniziato la fase esecutiva ed è stata raggiunta da un suo collega, Stefano Cova. La costruzione delle latrine, che prevede l’uso di materiali locali, è già iniziata con l’aiuto di studenti della scuola e di genitori. Il progetto prevede anche un corso di formazione sull’uso delle latrine e sui problemi legati al compostaggio. Vi terremo informati sull’avanzamento del progetto.

Duplice omicidio a Santa Marta

settembre 18th, 2015

Alcuni giorni fa, due giovani di 19 anni di Santa Marta, Eduardo e Melvin sono stati ritrovati morti in un sentiero che conduce a San Felipe, due giorni dopo la loro sparizione. Le indagini sono in corso, ma appare pressoché certo che si tratti di un omicidio compiuto dalle maras contro due giovani ben conosciuti nella comunità per il loro impegno civile; Eduardo in particolare era attivo in CoCoSi, l’associazione che si batte per la prevenzione dell’AIDS, contro le discriminazioni e sulle tematiche di genere. Alle loro famiglie ed a tutta la comunità vada l’espressione delle nostre condoglianze, assieme all’assicurazione del nostro impegno di continuare a lavorare per Santa Marta anche nei momenti più difficili.

Un primo bilancio del lavoro ad Altamirano

settembre 4th, 2015

Sono tutti rientrati i membri della missione estiva ad Altamirano (Luisa, Marisol, Anna, Ester, Anna Maria, Alfredo) ad eccezione di Claudio, che sta ancora proseguendo il lavoro con alcuni gruppi ed ha iniziato la visita in alcune comunità rurali.
Un primo bilancio della spedizione è senz’altro positivo: lo si ricava anche dalle schede di valutazione distribuite ai partecipanti ai diversi lavori di gruppo ed elaborate da Marisol. Risulta alto il gradimento dell’attività formativa, sia per le tematiche scelte, sia per il metodo, che dà largo spazio al lavoro di gruppo e ai momenti di gioco e di rituale (le dinamiche). Appare unanime la richiesta di tornare, per approfondire i temi già trattati e per affrontarne alcuni nuovi. Insomma, ci sono le premesse per un lavoro di comunità a medio termine.

Il lavoro di comunità ad Altamirano,Chiapas

agosto 14th, 2015

Il lavoro del gruppo di “Psicologi nel Mondo-Torino” sta proseguendo secondo il programma previsto nell’ospedale San Carlos e nel capoluogo del municipio di Altamirano, Chiapas. Sono già stati realizzati 4 incontri con infermieri e tirocinanti dell’ospedale, 6 incontri con un gruppo di persone impegnate nei barrios urbani e altri momenti di formazioni sono stati realizzati con diversi gruppi della parrocchia. I temi sono quelli della salute mentale (ed in particolare depressione ed alcolismo), ma anche quelli legati al lavoro di gruppo e allo sviluppo di comunità. Su quest’ultimo aspetto si sta sviluppando una mappa di comunità, attraverso la quale si intendono evidenziare risorse e problemi della cittadina e giungere a proposte di trasformazione.
Il lavoro sin qui compiuto apre uno scenario interessante. Tuttavia, per il momento solo Ester ed Alfredo sono ritornati: un bilancio più preciso sarà possibile solo dopo il ritorno del resto del gruppo.

Missione estiva in Chiapas

luglio 26th, 2015

Quest’anno si è deciso di rinviare a novembre la missione a Santa Marta – dato che alcune delle persone con cui collaboriamo saranno negli USA per l’assemblea di DGH – e di concentrarci sul lavoro nel Chiapas, presso l’ospedale San Carlos e nella comunità di Altamirano. Già lo scorso anno, infatti, si era svolto un breve ciclo di attività di formazione in quel presidio sanitario, sui temi della salute mentale e della prevenzione del suicidio. Ora si intende riprendere quel lavoro, estendendolo anche allla comunità della piccola città.
Il primo gruppo, con Anna Maria, Anna, Marisol, Luisa e Claudio è partito il 23-7. Ester e Alfredo li raggiungeranno, partendo il 28-7.

Seminario e mostra fotografica su Santa Marta

febbraio 12th, 2015
visita alla mostra

visita alla mostra fotografica

Lunedì 9 febbraio si è svolto il seminario di presentazione del lavoro svolto dai partecipanti al corso di formazione “Tecnologia, habitat e sviluppo” a Santa Marta. Nello stesso giorno è stata inaugurata la mostra fotografica, che durerà sino a giovedì 12. Nell’immagine, un momento della visita alla mostra della Console della Repubblica del Salvador a Milano, che ha mostrato interesse ed apprezzamento per l’iniziativa.

Lunedì 9 febbraio: mostra e dibattito su Santa Marta

febbraio 7th, 2015

Lunedì 9-2, presso il Castello del Valentino, il gruppo di ingegneri ed architetti del Corso di perfezionamento in “Habitat, tecnologia e sviluppo” del Politecnico di Torino, che la scorsa estate ha lavorato a Santa Marta ad un piano di sviluppo partecipato, inaugurerà una mostra fotografica sul loro lavoro. Vi sarà anche un momento di discussione con la gradita presenza della Lic. Karla Georgina Martinez Herrera, Cónsul General de El Salvador en Milán. Ecco la locandina dell’evento.

locandina della conferenza

locandina della conferenza